Correzione della miopia senza la chirurgia

Correzione della miopia senza la chirurgia

Sapevate che la miopia è uno dei disturbi più diffusi nel nostro paese? In Italia, una percentuale di persone compresa tra il 20 ed il 25% ne è colpita. È possibile la correzione della miopia senza un intervento chirurgico? Esistono degli strumenti e degli esercizi per la correzione della miopia senza andare sotto i ferri.

Prima di tutto è bene sapere che, nella maggior parte dei casi, la miopia non viene curata ma trattata. L’unico modo per curarla definitivamente è appunto la chirurgia con laser. Chi invece intende effettuare la correzione della miopia ha invece a disposizione diverse opzioni.

La più diffusa è, senza dubbio, l’utilizzo degli occhiali oppure la scelta di vari tipi di lenti a contatto. Sono disponibili anche alcuni metodi non chirurgici per la correzione della miopia, che hanno l’obiettivo di migliorare definitivamente l’acuità visiva. Di questi metodi, però, non è stata ancora pienamente dimostrata l’efficacia dal punto di vista scientifico.

Leggi anche: Disturbi della vista, i più frequenti: i difetti visivi

Correzione della miopia: occhiali, lenti a contatto ed esercizi

Gli occhiali

Quasi tutti coloro che soffrono di miopia, anche chi è abituato ad indossare le lenti a contatto, ha a disposizione anche degli occhiali. È il metodo più semplice, economico e che non presenta controindicazioni per la correzione della miopia. Esistono anche occhiali con lenti colorate che, oltre alla correzione della miopia, agiscono proteggendo gli occhi dai raggi solari. Le persone miopi, anche se non possono acquistare dei normali occhiali da sole, possono acquistare occhiali da sole con lenti graduate. Alcuni ottici offrono spesso delle offerte convenienti su questa tipologia di prodotto, specialmente se acquistati con un paio di occhiali da vista.

Leggi anche: Negozio di occhiali Ottica Mezzolo: prodotti e servizi

Lenti a contatto

Le lenti a contatto sono ormai considerate l’opzione migliore per  la correzione della miopia. Sono particolarmente indicate per coloro che hanno una vita particolarmente attiva. Il loro utilizzo, infatti, è comodo anche durante l’attività sportiva.

Bisogna però ricordarsi di prestare particolare attenzione alla loro pulizia ed all’igiene, per evitare infezioni ed è possibile che, almeno durante i primi utilizzi, si riscontrino un po’ di difficoltà nell’indossarle e nel rimuoverle.

È stata in oltre introdotta una nuova tecnica, che si chiama ortocheratologia. Si tratta di utilizzare una speciale tipologia di lenti a contatto, che vengono indossate di notte. Come agiscono le lenti? Modificano in modo temporaneo la curvatura della cornea, ed è così possibile godere dei benefici alla correzione della miopia senza indossarle di giorno.

Non è una tecnica adatta a tutti, è infatti possibile la correzione della miopia non superiore a 6 diottrie. È un trattamento che richiede un preciso percorso applicativo e necessita di una visita preventiva da parte del medico oculista.

Esercizi per la correzione della miopia

Nati all’inizio del 1900, i più famosi esercizi per la correzione della miopia sono quelli ideati dal medico William Horatio Bates, che prendono il nome di “Metodo Bates“. In base alla teoria che lega questi esercizi, la miopia sarebbe un disturbo visivo causato dal processo accomodativo dell’occhio. Mediante questo processo, il muscolo ciliare causa un aumento della curvatura del cristallino, permettendo così di mettere a fuoco le immagini sulla retina.

Come già anticipato, non esistono prove scientifiche definitive sull’effettiva efficacia di questi esercizi. Prevale l’opinione secondo la quale siano inutili quando la miopia ha già causato un allungamento del bulbo oculare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *